STANZA 101

"Ti rendi conto che il passato, compreso quello più recente, è stato abolito?"

“Dopo essere stato espulso dalla società, il traditore viene portato nel posto in cui sarà ucciso. Il fatto curioso è che nella tradizione criminale siberiana è vietato privare una persona della propria libertà, perciò non si possono usare corde, e men che meno le manette. Per risolvere il problema senza andare contro le regole, i criminali onesti spaccavano al traditore gomiti e ginocchia, paralizzandolo.
Di solito durante il trasporto il traditore viaggia nel bagagliaio, perché l’uomo senza dignità non ha il diritto di condividere lo spazio con la gente onesta, così come non ha il diritto di morire ucciso da un’arma nobile come il coltello: i traditori si ammazzano con un colpo di pistola o di fucile, sparato dritto in faccia. Così al suo funerale (nel raro caso in cui ci sia un funerale) la bara dovrà restare chiusa, dettaglio che per i siberiani è piuttosto degradante”

– N.Lilin “storie sulla pelle”

dfncrew:

Tintin’s Luftwaffe

Arado Ar 196 (1939)

Bachem Ba 349 “Natter” (1944)

Blohm & Voss BV 141 (1943)

Dornier Do 215 (1939) 

Dornier Do 335 A1 “Pfeil” (1943)

Junkers Ju 87 “Stuka” (1938)

Messerschmitt Me 163 “Komet” (1943)

Messerschmitt Me 262 (1942)

Fieseler Fi 156 “Storch” (1936)